Caotico buono

Da Wiki-Toril.

"Il Ribelle"

I personaggi caotici buoni sono individualisti, ma con una certa dose di bontà. Credono nei benefici derivanti dalla bontà e dalla giustizia, ma si disinteressano delle leggi e delle regole. Le loro azioni sono guidate dal loro punto di vista che, per quanto buono, potrebbe non essere sempre in linea con quello del resto della società.
Il caotico buono è il classico ribelle. Tra i buoni è quello meno portato all'altruismo generico, infatti egli tende a guardare prima vicino a se, poi più lontano. Non tollera le ingiustizie e reagisce soprattutto quando queste sono rivolte alle persone a cui tiene. Non ama la legge, perchè dice cosa fare e cosa non fare... preferisce agire secondo coscienza, e non perchè qualcuno gli dica cosa è giusto e cosa no. Agirà sempre per proteggere i suoi cari e per fare del bene.

Il Caotico Buono deve…

  1. Mantenere la parola data agli altri buoni.
  2. Mentire solo a neutrali e malvagi.
  3. Non attaccare né uccidere mai un nemico disarmato.
  4. Non ferire mai un innocente.
  5. Non tortura mai per piacere, ma, se necessario, usare la forza per estorcere informazioni a criminali ed altre persone malvagie.
  6. Non uccidere mai per piacere.
  7. Aiutare sempre gli altri.
  8. Cercare di agire nei limiti della legge quando possibile
  9. Piegare e, occasionalmente, infrangere la legge quando lo ritenga necessario. Questo significa che può fare uso della forza, di razzie, irruzioni, furti e così via.
  10. Non viene corrotto dal denaro
  11. Sospettare dell’autorità.
  12. Lavorare in gruppo, rifiutando però le limitazioni connesse alle leggi e alla burocrazia.
  13. Non tradire mai un amico.